fumo, vie respiratorie, european respiratory day, salute, pneumologia,dato italiano
L'allarme lanciato dai pneumologi all'European Respiratory Day

Salute, in Italia si continua a fumare troppo




fumo_400Sigaretta elettronica o tradizionale, nonostante le continue raccomandazioni, gli italiani fumano ancora troppo. E' l'allarme lanciato dai pneumologi in occasione dell'European Respiratory Day, nel ricordare che secondo il Rapporto 2013 sul fumo dell'Istituto Superiore di Sanita', in Italia i fumatori sono ancora 10,6 milioni, pari al 20,6% della popolazione sopra i 15 anni.

Da sottolineare, pero', che e' 12 anni l'eta' della prima sigaretta tra gli adolescenti, ai quali piacciono soprattutto le sigarette ''rollate'' e sono la maggior parte di quel 9,6% (circa 1 milione di persone) che sceglie il tabacco trinciato. Il rischio e' che si instauri un effetto moda tra i giovani, per le sigarette ''rollate'' come per le sigarette elettroniche. E la conseguenza successiva e' quella di avere tra pochi anni nuove generazioni di persone con malattie respiratorie croniche. I rapporti del GOLD, acronimo di Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease (commissione internazionale per lo studio della BPCO patrocinata dall'Organizzazione Mondiale della Sanita') evidenziano da studi epidemiologici che il 10% degli italiani tra i 20 e i 44 anni presenta tosse ed espettorato senza ostruzione bronchiale, mentre il 3,6% presenta sintomi con ostruzione bronchiale.

''Tosse e dispnea (mancanza di fiato, affanno), talora accompagnati da respiro sibilante, sono spesso considerati dai fumatori come una normale conseguenza del consumo di sigarette. Invece rappresentano gia' i sintomi di una broncopneumopatia cronica ostruttiva e a questo punto la malattia e' irreversibile'' avverteClaudio F. Donner, Amministratore della Fondazione Italiana Salute Ambiente e Respiro (FISAR).

Fonte:Asca

src="http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js">



omceo, ordine dei medici, palermo, toti amato, saggio, adelfio elio cardinale, franco la rosa, giuseppe amato pojero, vito fazio almayer, alberto jori, Presentato a Villa Magnisi il saggio che analizza il linguaggio utilizzato oggi nelle relazioni tra
Medici, letteratura e un 'caffè' di scienze umane. L'iniziativa dell'OMCEO di Palermo
Leggi l'articolo
Palermo, Villa sofia cervello, maurizio aricò, ambrogio orlando, crohn, reticolite ulcerosa, pietro greco, marco cottone, Grand Hotel delle Palme
Villa Sofia: malattie infiammatorie croniche intestinali. Convegno a Palermo oggi e domani
Leggi l'articolo
Bambino gesù, irccs, alfie evans, charlie gard, mariella enoc, Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile, pediatria, vincenzo paglia, silvia costa, daniele de luca, alessandro nanni costa, nicola pirozzi, francesco ognibene, bruno dallapiccola, luigi zuca “ESISTONO BAMBINI INCURABILI?”: seminario organizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Bambino Gesù: presentazione della “Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile”
Leggi l'articolo
Giornata mondiale della tiroide, Villa Sofia Cervello, Palermo, Atta onlus, tumore, cancro, endocrinologia, oncologia, istituto superiore di sanità, marco Attard, salvatore ferrera, garofalo, gambino, giordano, gulotta, ianni, malizia, marino, muratori, s Nel ricordo di Marco Attard, endocrinologo dell'Ospedale Cervello, scomparso due anni fa
Settimana Mondiale della Tiroide: il 23 Maggio esperti a confronto all'ospedale Cervello
Leggi l'articolo






Evoluzione dell'anestesia negli ultimi 10 anni. Prof. Vito Peduto
siaarti, franco marinangeli 72° Congresso Nazionale SIAARTI 2018
SIAARTI: cosa è cambiato negli ultimi anni in tema di sicurezza. Prof. Franco Marinangeli









   Mercoledì 12 giugno 2013