Dopo la pausa estiva in cui si abbassano le probabilità di aggravamento

Salute, in inverno aumentano i fattori di rischio per le malattie cardiovascolari




rischi_cardiovascolariI fattori di rischio cardiovascolare, dal colesterolo alla pressione alta, 'vanno in vacanza' d'estate ma si ripresentano puntualmente d'inverno. Lo ha scoperto uno studio dell'università di Losanna presentato al meeting della European Society of Cardiology in corso ad Amsterdam.

I ricercatori coordinati da Pedro Marques-Vidal hanno studiato i valori dei principali fattori di rischio in più di 107mila persone tra 35 e 80 anni di 7 paesi tra cui l'Italia, scoprendo che in generale sono più alti d'inverno, soprattutto a gennaio e febbraio, per poi abbassarsi tra giugno e agosto. In particolare la pressione è più alta nei mesi freddi in media di 3,5 millimetri di mercurio, un valore basso per una singola persona ma significativo su un numero così alto di soggetti, mentre la circonferenza della vita oscilla in media di un centimetro e il valore del colesterolo totale si alza e abbassa di 0,24.

A determinare i cambiamenti, sottolinea Marques-Vidal, potrebbe essere la differenza stagionale nelle abitudini alimentari, che è oggetto di un altro studio attualmente in corso. ''Questo - spiega il ricercatore - può spiegare perchè le morti per problemi cardiovascolari sono maggiori in inverno. Nei mesi freddi le persone dovrebbero fare uno sforzo extra dal punto di vista dell'esercizio fisico e dell'alimentazione per proteggere la propria salute''. Una conferma alla scoperta potrebbe venire da un'altra ricerca dello stesso gruppo, che sta valutando in persone che vivono nell'emisfero sud se la stessa stagionalità risulta invertita. In totale al termine delle due ricerche saranno valutati i dati di 200mila persone.

src="http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js">



omceo, ordine dei medici, palermo, toti amato, saggio, adelfio elio cardinale, franco la rosa, giuseppe amato pojero, vito fazio almayer, alberto jori, Presentato a Villa Magnisi il saggio che analizza il linguaggio utilizzato oggi nelle relazioni tra
Medici, letteratura e un 'caffè' di scienze umane. L'iniziativa dell'OMCEO di Palermo
Leggi l'articolo
Palermo, Villa sofia cervello, maurizio aricò, ambrogio orlando, crohn, reticolite ulcerosa, pietro greco, marco cottone, Grand Hotel delle Palme
Villa Sofia: malattie infiammatorie croniche intestinali. Convegno a Palermo oggi e domani
Leggi l'articolo
Bambino gesù, irccs, alfie evans, charlie gard, mariella enoc, Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile, pediatria, vincenzo paglia, silvia costa, daniele de luca, alessandro nanni costa, nicola pirozzi, francesco ognibene, bruno dallapiccola, luigi zuca “ESISTONO BAMBINI INCURABILI?”: seminario organizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Bambino Gesù: presentazione della “Carta dei Diritti del Bambino Inguaribile”
Leggi l'articolo
Giornata mondiale della tiroide, Villa Sofia Cervello, Palermo, Atta onlus, tumore, cancro, endocrinologia, oncologia, istituto superiore di sanità, marco Attard, salvatore ferrera, garofalo, gambino, giordano, gulotta, ianni, malizia, marino, muratori, s Nel ricordo di Marco Attard, endocrinologo dell'Ospedale Cervello, scomparso due anni fa
Settimana Mondiale della Tiroide: il 23 Maggio esperti a confronto all'ospedale Cervello
Leggi l'articolo






Evoluzione dell'anestesia negli ultimi 10 anni. Prof. Vito Peduto
siaarti, franco marinangeli 72° Congresso Nazionale SIAARTI 2018
SIAARTI: cosa è cambiato negli ultimi anni in tema di sicurezza. Prof. Franco Marinangeli









   Lunedì 02 settembre 2013