tagli, servizio sanitario nazionale, renato balduzzi, ministero della salute, assistenza
Stop a esami inutili e controlli su 5% delle ricette

Sanità, in arrivo nuovi livelli di assistenza




Roma, 31 Dicembre 2012

Mettere un freno ai troppi esami prescritti, che spesso nemmeno servono e che costano caro al Servizio sanitario nazionale, con controlli su almeno il 5% delle ricette e obbligo per il medico di motivare la prescrizione pena l'inutilizzabilita' della ricetta. Ecco  una delle principali novita' contenute nel nuovo provvedimento sui Livelli essenziali di assistenza (le circa seimila prestazioni e servizi garantite dalla sanita' pubblica) che attendevano da anni l'aggiornamento dopo la loro prima definizione del 2001.

Nel documento messo a punto dal Ministro della Salute Renato Balduzzi, che ora dovra' passare il vaglio dell'Economia, e l'intesa con le Regioni (previo parere delle commissioni competenti che si possono esprimere anche a Camere sciolte) si prevede che anche la cura della ludopatia, cosi' come indicato dal decreto 'Sanita' e sviluppo' passi a carico del Servizio sanitario, mentre si incentiva la pratica del 'parto indolore', anche se l'epidurale potra' essere messa a disposizione delle future mamme solo nelle strutture adeguatamente attrezzate (che abbiano, ad esempio, la presenza degli anestesisti) che le Regioni dovranno individuare, sviluppando appositi programmi per diffonderne l'utilizzo. 

Nel nuovo panorama dell'offerta di sanita' pubblica arriva anche il riconoscimento di 110 malattie rare, che da tempo attendevano di essere incluse, e cinque nuove patologie croniche: enfisema polmonare e broncopolmonite cronica, le osteomieliti (patologie infiammatorie delle ossa), le malattie renali croniche, il rene policistico autosomico dominante e la sarcoidosi al II, III e IV stadio, cioe' malattie che interessano piu' tessuti e organi con formazioni di granulomi e che comportano problemi polmonari, cutanei e oculari. Nei Lea entra anche la sindrome da Talidomide (un farmaco in commercio alla fine degli anni '50 riconosciuto come causa di malformazioni gravi nei neonati).

Per fare spazio a tutti questi nuovi ingressi, si e' puntato allora sui risparmi che si potranno ottenere incidendo sulle prescrizioni di esami diagnostici inutili (ad esempio la risonanza magnetica per un dolore al ginocchio in pazienti molto avanti con l'eta').

Con il provvedimento si punta infatti ''sull'appropriatezza dell'assistenza specialistica ambulatoriale'' con conseguente ''riduzione degli oneri a carico del Ssn''.

Le Regioni dovranno attivare ''programmi di verifica sistematica'' e per farlo saranno aiutate sia dall'obbligo per i medici di indicare nella prescrizione ''il quesito o il sospetto diagnostico'' che la giustifica, sia da apposite linee guida, che arriveranno dopo il varo definitivo, accompagnate 'indicazioni prioritarie' per la prescrizione di prestazioni di diagnostica strumentale frequentemente prescritte per indicazioni inappropriate'',

src="http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js">



giornata internazionale contro la violenza sulle donne, SIC, Società Italiana della Contraccezione, assistenza, centri, sostegno, accoglienza, educare, contraccezione, Occorrono centri più numerosi e capaci di offrire un’assistenza a 360 gradi
Giornata contro la violenza sulle donne, dalla SIC appello per un’assistenza sempre più dedicata
Leggi l'articolo
fecondazione eterologa, ministro della salute, lorenzin, corte costituzionale, regione toscana, livelli essenziali E' stato il ministro Lorenzin ad affermarlo a Commissione affari sociali
Inserimento in Livelli essenziali assistenza per fecondazione eterologa
Leggi l'articolo
malasanità, commissione parlamentare errori e disavanzi sanitari I dati della Commissione errori e disavanzi sanitari: 570 episodi in Italia
Malasanità, alla Sicilia la maglia nera con 117 casi in 3 anni
Leggi l'articolo
sanità, convegno, ministro balduzzi, catania, lucia borsellino, crocetta, riforma, Anmdo, Cimoasmd Venerdì 11 gennaio convegno con il Ministro Balduzzi
Catania, i nuovi scenari della Sanità
Leggi l'articolo






Evoluzione dell'anestesia negli ultimi 10 anni. Prof. Vito Peduto
siaarti, franco marinangeli 72° Congresso Nazionale SIAARTI 2018
SIAARTI: cosa è cambiato negli ultimi anni in tema di sicurezza. Prof. Franco Marinangeli









   Lunedì 31 dicembre 2012